Categoria: Smart Organization

Adottare un sistema “importandolo dai trend”, vuol dire praticare una prospettiva filosofica che sostiene l’impossibilità di essere specifici, Unici.

Per “via negativa” possiamo affermare che

non si può non apprendere?

Io penso di si, ed ho provato anche a spiegarlo in questa bella chiacchierata (e più densamente sul testo #Learning Organization) con gli amici di #PeopleRise. La rubrica #Let’speoplerise with ospita dalla sua fondazione, menti brillanti, divergenti, creative, per cui essere lì per me ha significato molto.

Ecco cosa credo debba e possa fare un leader, come Aristotele stesso faceva: guidare le persone nell’equilibrare passioni generative, come il senso del lavoro che fanno, ed il ragionamento razionale, che produce “dominio” delle azioni e dei risultati possibili.
Il tutto al fine di creare un mondo (organizzazione) migliore per i suoi abitanti (collaboratori, clienti, cittadini, ambiente).

Il ritiro forzoso nelle case, il lavoro diventato remoto e virtuale, le linee rosse che si sono concentrate, poi allargate e poi spostate come alghe su un lago.
Gli uffici non si sono più veramente riabitati appieno da allora. Insomma, ci vai, ma per poche ora la settimana, per necessità più di allineamento sociale non del tutto sopitosi.
L’accelerazione che quell’esperienza ha dato alla digitalizzazione e robotizzazione ha finito per rendere davvero poco utile andare a lavorare in qualche posto.